// Delirio d’ogn’impotenza//

Come si fa a sopravvivere ad un capo frustrato, ossessionato e verbalmente violento?

LO SAPEVO CHE JE PIACEVANO I TRAVELLI

LO SAPEVO CHE JE PIACEVANO I TRAVELLI

(Fonte: kittesencula)

haidaspicciare:

Nino Manfredi, "Pane e cioccolata" (Franco Brusati, 1973). 

haidaspicciare:

Nino Manfredi"Pane e cioccolata" (Franco Brusati, 1973). 

(via iceageiscoming)

leighpeigh:

Cats have not and will not be domesticated.

leighpeigh:

Cats have not and will not be domesticated.

(via scarligamerluss)

allthingssmitty:

Truly sensational prints of HBO’s “True Detective” by Madrid-based graphic designer/illustrator Javier Vera Lainez.

(via truedetectiveshow)

VABBÈ.

VABBÈ.

(Fonte: older10, via itsbetterwithabeard)

guerrepudiche:

Non usare il tuo pisellino per lavare i piatti.
…
Al di là della cosa in sè…Prevedono che un bimbo piccolo si metta a lavare piatti?

BUON W-E RAGA

guerrepudiche:

Non usare il tuo pisellino per lavare i piatti.

Al di là della cosa in sè…
Prevedono che un bimbo piccolo si metta a lavare piatti?

BUON W-E RAGA

(Fonte: aphromosia)

guerrepudiche:

- Barba o capelli?
- Osvaldo!

#onlydoors (presso Villa Paola Capranica)

#onlydoors (presso Villa Paola Capranica)

tastefullyoffensive:

The Expedition [jimbenton]

(via scarligamerluss)

dandycapp:

barbers room

dandycapp:

barbers room

(Fonte: stranomaweird, via unoetrino)

chickentaco:

Holy shit

(Fonte: gaksdesigns, via ruinedchildhood)

jaideputa:

 Hipster Final Boss

Scusate, qui a che livello siamo? Super saiyan pretty hipster sailor moon?

jaideputa:

 Hipster Final Boss

Scusate, qui a che livello siamo? Super saiyan pretty hipster sailor moon?

(Fonte: minigag, via santamag)

Mi sembra che il linguaggio venga sempre usato in modo approssimativo, casuale, sbadato e ne provo un fastidio intollerabile. Non si creda che questa mia reazione corrisponda a un’intolleranza per il prossimo: il fastidio peggiore lo provo sentendo parlare me stesso. Per questo cerco di parlare il meno possibile, e se preferisco scrivere è perché scrivendo posso correggere ogni frase tante volte quanto è necessario non dico a essere soddisfatto delle mie parole, ma almeno a eliminare le ragioni d’insoddisfazione di cui posso rendermi conto.